giovedì 18 dicembre 2014

Pasta con broccoli saltata in padella

Preparazione: 5'
Cottura: 15'
Difficoltà: 1

Ingredienti per 4 persone
  • 350 g di pasta piccola
  • 200 g di broccoli
  • 1 spicchio di aglio
  • peperoncino
  • sale 
  • pepe
  • olio
Che bella la pasta piccola, era da anni che non la cucinavo più e mi sembra di essere ritornato bambino!
In questa ricetta di pasta con i broccoli "all'arrabbiata" ho voluto aggiungere anche aglio e peperoncino perché, oltre ad essere buoni, fanno anche molto bene alla salute, soprattutto in questo periodo invernale ricco di influenze e raffreddori.
Tagliate le cimette dei broccoli. Cuocete la pasta e le cimette in abbondante acqua salata (cuoceteli pure insieme, tanto i tempi di cottura sono simili). In un tegame antiaderente fate scaldare un filo d'olio e fatevi dorare lo spicchio d'aglio e il peperoncino tritati. Unite la pasta coi broccoli e fate saltare a fuoco vivo per qualche minuto. Servite caldissimo!

venerdì 12 dicembre 2014

Vellutata di zucca e patate gratinata

Preparazione: 5'
Cottura: 40'
Difficoltà: 1

Ingredienti per 4 persone
  • 200 g di polpa di zucca
  • 200 g di patate
  • 1 cipolla
  • 1 spicchio di aglio
  • pane grattato
  • erbe aromatiche a piacere
  • 200 ml di acqua
  • 200 ml di panna di soia
  • sale 
  • olio
Fino a gennaio c'è ancora la possibilità di gustare la zucca, e perché non utilizzarla ancora, nonostante sia già passata la festa di Samhain? Questa vellutata di zucca e patate gratinata è un piatto gustoso e adatto a queste temperature rigide!
In una pentola soffriggete l'aglio tritato e la cipolla affettata con un filo d'olio. Aggiungete la polpa di zucca e le patate a cubetti (io le uso con la buccia, naturalmente dopo averle ben lavate), fate insaporire per 5 minuti. Aggiungete l'acqua, coprite e continuate la cottura per 15 minuti, finché le patate e la zucca saranno tenere. Trascorso questo tempo togliete dal fuoco, aggiungete la panna di soia e passate col mixer ad immersione per ottenere una crema (vellutata). Rimettete sul fuoco e continuate la cottura finché non avrà raggiunto la consistenza da voi desiderata.
Ultimata la cottura versate la vellutata nelle ciotole di servizio, ricoprite con uno strato di pane gratuggiato, sale e erbe aromatiche o spezie a piacere (io ho usato un mix di pepe, rosmarino, salvia, timo e erba cipollina), passateci sopra un filo d'olio e fate gratinare sotto il grill del forno per 5 minuti.

venerdì 28 novembre 2014

Verza e lenticchie speziate

Preparazione: 5' + 12h
Cottura: 40'
Difficoltà: 1

Ingredienti per 4 persone
  • Mezzo cavolo verza
  • 300 g di lenticchie
  • 1 cipolla
  • 1 spicchio di aglio
  • 50 ml di vino bianco secco
  • olio
  • sale
  • paprika
  • garam masala
  • pepe
  • cumino
Adesso che arriva l'inverno è tempo di piatti caldi e sostanziosi, e la verza è un'ottima verdura di stagione. Se non sapete come preparare la verza stufata, ecco una ricetta facile da realizzare, ottima come contorno ma anche come sugo per un risotto.
Lasciate le lenticchie in ammollo per una notte.
In un tegame antiaderente soffriggete con un filo d'olio la cipolla a fette e l'agio tritato. Quando saranno dorati aggiungete la verza tagliata a listarelle e fate insaporire per qualche minuto. Unite le lenticche, sfumate col vino bianco, coprite con acqua e lasciate stufare per 30 minuti.
Quando le verze e le lenticchie saranno ben cotte, regolate di sale e aggiungete a piacere le spezie.

domenica 16 novembre 2014

Gnocchi alla romana al peperoncino

Preparazione: 20'
Cottura: 15'
Difficoltà: 1

Ingredienti per 4 persone
  • 250 g di semolino
  • 1 l di latte di soia
  • 2 tuorli
  • 50 g di margarina
  • 40 g di parmigiano grattugiato
  • sale
  • peperoncino
Spesso si vedono nei supermercati le confezioni di gnocchi al semolino già pronte da infornare, e persino già condite. In realtà preparare gli gnocchi alla romana non è poi così lungo e difficile, inoltre preparando da voi l'impasto, potrete aggiungere tutti gli ingredienti che volete, ad esempio ho aggiunto del peperoncino per rendere il tutto più appetitoso!
In una pentola versate il latte e un pizzico di sale. Quando inizia a bollire versate il semolino e cuocete per 10 minuti continuando a mescolare.
Togliete dal fuoco, fate intiepidire e aggiungete i tuorli, il formaggio, il peperoncino e la margarina fusa. Stendete il composto in piccole porzioni su una placca ricoperta di carta forno, cospargete di parmigiano a scaglie e infornate a 200 °C per circa 15 minuti.

mercoledì 12 novembre 2014

Melanzane ripiene di pasta: come limitare gli sprechi

Preparazione: 20'
Cottura: 20'
Difficoltà: 1

Ingredienti per 4 persone
  • 2 melanzane
  • 300 g di pasta avanzata
  • 40 g parmigiano grattugiato
  • sale 
  • pepe
Se anche voi avete cucinato tanta pasta come me, e ora vi guarda dal frigorifero chiedendo pietà, con questa ricetta di melanzane ripiene vegetariane potete riutilizzarla e evitare gli sprechi!
Tagliate le melanzane a metà in senso longitudinale e cuocetele al vapore per 5 minuti. Rimuovete la polpa e tritatela nel mixer. Aggiungete alla polpa di melanzane la pasta avanzata e il formaggio, e tritate ancora.
Farcite le melanzane con questo ripieno, ricoprite con qualche scaglia di formaggio e infornate a 180 °C per 20 minuti. Ecco un piatto gustoso e molto economico!

mercoledì 5 novembre 2014

Pasta gratinata con pomodorini ripieni

Preparazione: 10'
Cottura: 20'
Difficoltà: 1

Ingredienti per 4 persone
  • 350 g di penne
  • 20 pomodorini ciliegia
  • 80 g di parmigiano grattugiato
  • 50 g di pane grattugiato
  • 1 spicchio di aglio
  • prezzemolo
  • 5 cucchiai di olio
  • sale
In questa ricetta voglio spiegarvi come preparare la pasta al forno in un modo diverso da quello a cui solitamente si pensa quando si parla di tale piatto, ossia una versione simile alle lasagne.
Cuocete la pasta in abbondante acqua salata e scolatela al dente. Nel frattempo tritate l'aglio col prezzemolo e mescolatelo al pane grattugiato e al formaggio, aggiungete l'olio e regolate di sale.
Tagliate a metà i pomodorini e rimuovetene l'interno (potete conservarlo per successive ricette, ad esempio accompagnandolo con zucchero e ricotta), e riempiteli con il composto di pane.
Scolate la pasta e conditela col composto di pane avanzato. Disponetela sui piatti da portata, disponete su di essa i pomodorini ripieni e infornate sotto il grill a 250 °C per 5 minuti.

mercoledì 22 ottobre 2014

Cubetti di zucca fritta con olive

Preparazione: 5'
Cottura: 15'
Difficoltà: 1

Ingredienti per 4 persone
  • 400 g di zucca
  • 100 g di olive denocciolate
  • olio per friggere
  • sale
Ottobre è arrivato nuovamente, e con l'autunno arrivano anche i suoi frutti: funghi, castagne e zucche. E proprio per prepararsi alla festa di Samhain (nota come Halloween ai più) vi propongo delle ricette con zucca, in particolare questo piatto di zucca fritta che è golosissimo.
Tagliate la zucca a cubetti e friggeteli in abbondante olio bollente, poi asciugateli con carta ssorbente e salate.
Tagliate le olive a metà e mescolatele alla zucca. Il sapore ricorda vagamente quello delle patatine fritte, ma ha un retrogusto dolce

domenica 19 ottobre 2014

Torta mediterranea di spinaci

Preparazione: 40'
Cottura: 45'
Difficoltà: 1

Ingredienti per 8 persone
  • 1 rotolo di pasta sfoglia
  • 500 g di spinaci
  • 1 cipolla
  • 1 picchio di aglio
  • 250 g di ricotta
  • 100 g di emmental
  • 2 uova
  • 30 g di olive
  • 5 pomodorini ciliegia
  • olio
  • sale
  • pepe
Questa torta salata con spinaci, olive e pomodorini è perfetta sia come antipasto che come secondo piatto, e può essere gustata calda, tiepida o fredda.
Cuocete gli spinaci in abbondante acqua salata per 10 minuti. Tritate la cipolla e l'aglio, e soffriggeteli in un filo di olio extravergine. Aggiungete gli spinaci e cuocete per altri 10 minuti, poi fate raffreddare.
Sbattete le uova con la ricotta, unite l'emmental a dadini e incorporate il tutto agli spinaci.
Stendete la pasta sfoglia su una tortiera e ricoprite con il composto di spinaci. Disponete sulla superficie della torta le olive tagliate a pezzi e i pomodorini a fettine, poi infornate a 180 °C per 45 minuti.

mercoledì 15 ottobre 2014

Torta di banane con glassa al grand marnier e banana split

Preparazione: 30'
Cottura: 40'
Difficoltà: 1

Ingredienti per 8 persone

Per la torta
  • 250 g di farina bianca
  • 2 banane
  • 10 g di lievito
  • 120 g di margarina
  • 150 g di zucchero
  • 2 uova
  • 150 ml di panna di soia
  • Zenzero in polvere
Per la glassa
  • 250 g di zucchero a velo
  • 4 cucchiai di grand marnier
Per la banana split
  • 1 banana
  • Miele di castagno

Volete preparare la torta di compleanno per una persona speciale? Ecco questa ricetta veramente deliziosa: la glassa al grand marnier dona un sapore davvero particolare, abbinato al miele di castagno dolce e intenso.
Sbattete lo zucchero e la margarina ammorbidita fino a ottenere un composto cremoso, poi incorporate le uova una alla volta. Unite la farina setacciata col lievito e lo zenzero e  la panna di soia. Schiacciate due banane con una forchetta e aggiungetele alla crema. Versate il composto in una tortiera imburrata e infarinata e cuocete in forno caldo a 180 °C, controllando la cottura con uno stuzzicadenti.
Per preparare la glassa unite il grand marnier allo zucchero a velo e mescolate con una frusta. Spalmate la glassa sulla torta fredda e lasciate rapprendere per qualche ora (o meno se lasciate riposare in frigorifero).

Al momento di servire, tagliate la banana rimasta a fettine e decorate con miele di castagno.

sabato 11 ottobre 2014

Frittelle di biscotti e cacao

Preparazione: 5'
Cottura: 15'
Difficoltà: 1

Ingredienti per 4 persone
  • 300 g di biscotti secchi
  • 50 g di cacao amaro
  • 30 g di margarina
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaio di latte di soia
  • zucchero
  • olio per friggere
Chi l'ha detto che bisogna aspettare carnevale per cucinare le frittelle?
Frugando tra i miei libri di ricette di cucine ho trovato questa interessante ricetta. L'ingrediente base sono biscotti secchi, ma se volete una versione più etica, economica e riciclona, potete usare del pane secco, il risultato sarà ugualmente delizioso!
L'esecuzione è facilissima: tritate nel mixer tutti gli ingredienti (tranne lo zucchero) finché si saranno amalgamati bene. Si deve ottenere un composto liscio e quasi fluido. Fate scaldare l'olio e versatevi il composto a cucchiaiate. Ritirate le frittelle quando saranno leggermente dorate. Fate sgocciolare su carta assorbente, poi cospargete di zucchero. Tenere lontano dalla portata dei golosi!

mercoledì 8 ottobre 2014

Sformato vegan veloce di verza e patate

Preparazione: 5'
Cottura: 15'
Difficoltà: 1

Ingredienti per 4 persone
  • 500 g di patate
  • 300 g di cavolo verza
  • 1 spicchio di aglio
  • rosmarino
  • olio
  • sale
Se siete alla ricerca di ricette con la verza, che siano rapide, facili, vegan, senza glutine e gustose ecco la ricetta che fa per voi! Cucinata e mangiata in pausa pranzo :)
Tagliate le patate a dadini e la verza a fettine, e fatele bollire in abbondante acqua salata.
Quando le verdure sono quasi cotte, schiacciate l'aglio e fatelo soffriggere in poco olio insieme a un rametto di rosmarino.
Scolate le verdure e aggiungetele al soffritto. Fate insaporire per qualche minuto, poi spegnete. Schiacciate il tutto con una forchetta in modo da ottenere un composto quasi omogeneo, disponeleto in coppette e poi sformate sul piatto da portata. Decorate con cracker senza glutine.

giovedì 2 ottobre 2014

Coppa Margarita di farro allo zafferano

Preparazione: 10'
Cottura: 20'
Difficoltà: 1

Ingredienti per 4 persone
  • 300 g di farro
  • 1 peperone
  • 2 carote
  • 1 busta di zafferano
  • 1 barattolo di salsa di pomodoro
  • 40 g di parmigiano grattugiato
  • sale 
Le stagioni si sono un po' ribaltate, e a ottobre fa caldo come avrebbe dovuto fare in estate... E poi si dice che non ci sono più le mezze stagioni! E se fa caldo, cosa c'è di meglio di un piatto freddo? Ecco a voi questa semplice ricetta di insalata di farro con verdure e zafferano, ma presentata in maniera un po' innovativa!
Cuocete il farro in abbondante acqua salata, scolatelo e poi raffreddatelo sotto acqua corrente. Unite lo zafferano sciolto in poca acqua tiepida e mescolate bene per amalgamare. Tagliate a dadini il peperone e a rondelle le carote, e uniteli al farro.

Inumidite il bordo di una coppa da margarita e passatelo nel parmigiano grattugiato, riempitene il fondo con la salsa di pomodoro, poi coprite col farro. Completate la presentazione con qualche foglia di menta.

lunedì 29 settembre 2014

Riso al cartoccio con fagioli neri

Preparazione: 14 h
Cottura: 35'
Difficoltà: 1

Ingredienti per 4 persone
  • 100 g di fagioli neri
  • 350 g di riso
  • 1 cipolla
  • peperoncino
  • cumino
  • sale
  • pepe

Cucinare il riso al cartoccio richiede solo pochi minuti in più rispetto a un riso normale, ma il risultato è molto molto gustoso! Inoltre se avete cucinato in abbondanza, potrete riciclare il riso avanzato (modificanto leggermente questa ricetta) e ottenere piatti sempre nuovi.
Fate ammollare i fagioli in acqua fredda per almeno 12 ore, poi fateli bollire per 2 ore, finché saranno teneri.
Cuocete il riso in abbondante acqua salata e scolatelo al dente.
Mentre il riso cuoce, scaldate un filo d'olio in un tegame antiaderente, versate peperoncino, pepe e curcuma a piacere e amalgamate bene. Aggiungete i fagioli e fate insaporire per qualche minuto. Schiacciate metà dei fagioli fino a ridurli in purea.
Unite i fagioli e la loro purea al riso, preparate quattro fogli di carta alluminio e versate al centro di ognuno una porzione di riso. Chiudete i cartocci, cuocete in forno a 180 °C per 10 minuti e poi sfornate.

martedì 19 agosto 2014

Crepes alla marmellata di rose

Preparazione: 10' + 3h
Cottura: 30'
Difficoltà: 1

Ingredienti per 10 crepes medie



Per le crepes:
  • 250 g di farina bianca
  • 3 uova 
  • 1 bustina di vanillina
  • 40 g di margarina
  • 500 ml di latte di soia
Per la gelatina di rose:
  • 50 g di petali di rose
  • 500 g di acqua
  • 200 g di zucchero
  • 8 g di gelatina in fogli

Ecco la ricetta di un tipico dolce francese: crepes alla marmellata. Camminando per le strade di Parigi non potete fare a meno di notare i banchetti che in pochi istanti cucinano una deliziosa crepe, dolce o salata. Io ho deciso di personalizzare questa ricetta riempiendola con della marmellata (o meglio, gelatina) di rose.
Per preparare la gelatina fate bollire l'acqua con lo zucchero, versatela sui petali di rosa e lasciate riposare per 30 minuti. Aggiungete la gelatina inumidita e strizzata e fate sciogliere. Versate in vasetti a chiusura ermetica e lasciate solidificare in frigorifero.

Fate sciogliere in un tegame la margarina. Nel frattempo versate la farina in una terrina, aggiungete la vanillina e unite il latte. Mescolando con una frusta aggiungete anche le uova e amalgamate fino a ottenere un composto liscio. Coprite e fate riposare in frigo per 30 minuti.
Ungete un pentolino antiaderente con poca margarina e scaldatelo; versate un mestolo di impasto al centro del pentolino e stendetelo uniformemente. Cuocete per un minuto, poi girate e cuocete l'altro lato.

martedì 8 luglio 2014

Pici al radicchio e zucchine

Preparazione: 5'
Cottura: 15'
Difficoltà: 1

Ingredienti per 4 persone
  • 350 g di pici
  • 1 cespo di radicchio
  • 2 zucchine
  • olio
  • aceto
  • pepe

Se anche a voi piacciono i primi piatti con zucchine, dovete provare questa versione con l'aggiunta di radicchio, che col suo sapore leggermente amarognolo dona note gradevoli a questo piatto.
Cuocete i pici in abbondante acqua salata. Nel frattempo in un tegame antiaderente scaldate un filo d'olio e soffriggete le zucchine tagliate a fettine sottili. Tagliate a listarelle il radicchio e aggiungetelo alle zucchine. Sfumate con un poco aceto, regolate di sale e pepe, e proseguite la cottura finché le zucchine saranno tenere.
Scolate i pici al dente e uniteli alle zucchine, alzate la fiamma e amalgamate bene gli ingredienti.

martedì 24 giugno 2014

Penne Arrabbiate

Preparazione: 5'
Cottura: 10'
Difficoltà: 1

Ingredienti per 4 persone
  • 350 g di penne
  • 4 peperoncini
  • 150 g di passato di pomodoro
  • basilico
  • menta
  • aceto balsamico

Il tipico piatto di pasta all'arrabbiata sono penne con peperoncino e basilico fresco, io ho voluto aggiungere anche la menta per dare un tocco di freschezza, e l'aceto per addolcire il tutto.
Cuocete la pasta in abbondante acqua salata. Nel frattempo in un tegame scaldate un filo d'olio e aggiungete i peperoncini tagliati a rondelle (avendo cura di schiacciare bene i semi, che contengono più capseicina). Aggiungete il passato di pomodoro e proseguite la cottura per 10 minuti. A fine cottura aggiungete le foglie di basilico e menta.
Scolate la pasta al dente e fatela saltare nella padella del sugo a fiamma viva. 

Servite sul piatto decorando con aceto balsamico.
Se siete coraggiosi, al posto del passato di pomodoro potete usare una salsa piccante messicana!

giovedì 19 giugno 2014

Ciambellone di farro allo yogurt di soia e lavanda

Preparazione: 10'
Cottura: 45'
Difficoltà: 1

Ingredienti per 8 persone
  • 180 g di farina di farro
  • 100 g di olio di semi
  • 80 g di zucchero
  • 2 vasetti di yogurt di soia
  • 2 uova
  • 5 g di lievito per dolci
  • 10 g di fiori di lavanda

Se avete voglia di un soffice ciambellone allo yogurt ma siete allergici sia al glutine che ai latticini, ecco la ricetta adatta a voi!
Separate i tuorli dagli albumi, e sbattete gli albumi con lo zucchero fino a ottenere un composto spumoso. Aggiungete lo yogurt, l'olio, la farina, il lievito e i fiori di lavanda, continuando ad impastare.
Montate a neve gli albumi e incorporateli al composto mescolando delicatamente. Dovrete ottenere un composto abbastanza liquido.
Ungete uno stampo da ciambellone con margarina e spolverateci della farina di farro.
Cuocete in forno  caldo a 180 °C per 45 minuti controllando la cottura con uno stuzzicadenti.

giovedì 12 giugno 2014

Insalata di radicchio con palline di formaggio morbido

Preparazione: 10'
Cottura: -
Difficoltà: 1

Ingredienti per 4 persone
  • 1 cespo di radicchio rosso
  • 1 peperone giallo
  • 1 cipolla
  • 200 g di formaggio spalmabile
  • 50 g di parmigiano grattugiato
  • Aceto balsamico
  • Olio extravergine
  • Paprika

Arriva l’estate, ed è tempo di insalate! Questa insalata col radicchio è addolcita dalle note vellutate del formaggio e aceto balsamico. Tagliate il radicchio a listarelle e la cipolla a dadini, metteteli in ciotole individuali e condite con olio e paprika.
In una terrina mescolate il formaggio morbido con il parmigiano grattugiato e il peperone tagliato a dadini, e preparate delle piccole palline. Ponete qualche pallina di formaggio sopra ciascuna ciotolina e fate scoprire ai vostri ospiti il piacere dell’aceto balsamico Riccardo Giusti.

giovedì 15 maggio 2014

Biscotti frollini con cuor di cacao

Preparazione: 15'
Cottura: 30'
Difficoltà: 1

Ingredienti per 25 biscotti
  • 400 g di farina bianca
  • 200 g di margarina
  • 50 g di cacao amaro
  • 80 g di zucchero
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaino di lievito
Ieri sera sono arrivato a casa tardi e proprio non avevo voglia di mettermi a letto dopo aver appena mangiato. Allora perché non cucinare di nuovo? :) Eheh ecco dei biscotti ottimi per la colazione, ma gustosi anche da soli o con la marmellata!
Fate ammorbidire la margarina a temperatura ambiente e lavoratela con un cucchiaio di legno per renderla spumosa. Incorporate poco alla volta lo zucchero, l'uovo, la farina e il lievito.
Dividete l'impasto in due parti, aggiungete il cacao a una di esse e amalgamatelo bene.
Lavorate l'impasto bianco e stendetelo in modo da ottenere un rettangolo.
Lavorate l'impasto marrone e rotolatelo in modo da ottenere un cilinro, che metterete al centro dell'impasto bianco. Rotolate gli impasti: il bianco sarà esterno e il marrone all'interno. (Farlo è più facile che spiegarlo!!) Tagliate il cilindro a fette con un coltello inumidito e infornate i biscottini così ottenuti a 180 °C per 30 minuti.

domenica 11 maggio 2014

Cestini di piadina

Preparazione: 10'
Cottura: 10'
Difficoltà: 1

Ingredienti per 4 persone
  • 1 piadina all'olio di oliva (senza strutto)
  • carote a julienne
  • foglie di insalata
  • maionese
  • parmigiano a scaglie
  • altro a piacere
Volete stupire i vostri ospiti con un antipasto semplicissimo ma di grande effetto? Oppure dovete realizzare un piatto semplice e veloce ma non avete abbastanza tempo? Ecco la ricetta che fa per voi: non accontentatevi di servite la solita piadina!
Tagliate la piadina in quattro parti, e disponetele in altrettante coppette resistenti al calore. Infornate a 200 °C per 10 minuti. Sfornate le piadine, che ora manterranno la forma di cestino, e disponetele sui piatti. Farcitele con quello che volete: carote, maionese, parmigiano, insalata, etc.
Buon appetito!!

mercoledì 7 maggio 2014

Spaghetti mimosa

Preparazione: 5'
Cottura: 15'
Difficoltà: 1

Ingredienti per 4 persone
  • 350 g di spaghetti
  • 1 porro
  • 4 uova
  • curry
  • olio
  • sale
  • pepe
Questo piatto si chiama "mimosa" non perché utilizzi i fiori di mimosa, ma per la particolare presentazione del tuorlo d'uovo, che ricorda una piccola mimosa.
Cuocete gli spaghetti in abbondante acqua salata (io ho utilizzato gli spaghetti del pastificio Fabbri).
Nel frattempo tagliate a rondelle il porro e cuocetelo in un tegame antiaderente con un filo d'olio per 10 minuti.
Cuocete le uova per 8 minuti in acqua bollente finché diventano sode. Separate i tuorli dagli albumi. Tagliate gli albumi a dadini.
A cottura ultimata scolate gli spaghetti e passateli nel tegame col porro. Aggiungete il curry stemperato in poca acqua tiepida e gli albumi.
Disponete la pasta sui piatti e guarnite ognuno col tuorlo fatto passare attraverso le maglie di un colino, in modo che si sbricioli.

sabato 3 maggio 2014

Lasagne vegan con zucchine e okara

Preparazione: 20'
Cottura: 35'
Difficoltà:  2

Ingredienti per 4 persone
  • 350 g di pasta stile "nastroni" o pasta per lasagne senza uovo
  • 2 zucchine
  • 150 g di okara
  • 5 asparagi
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 cipolla
  • 20 g di margarina
  • 20 g di farina
  • 200 g di latte di soia
  • olio
  • sale
  • pepe
Chi l'ha detto che le uniche lasagne possibili sono quelle "alla bolognese"?? Ecco una buona versione vegana delle lasagne, gustosa anche per chi vegano non è!
Cuocete la pasta in abbondante acqua salata, poi scolatela e lasciatela raffreddare.

Preparate il ripieno: in un tegame antiaderente soffriggete in poco olio le zucchine tagliate a dadini, la cipolla affettata, l'aglio tritato e gli asparagi tagliati anch'essi a dadini. Quando saranno cotti tritate tutto nel mixer.
Aggiungete l'okara al ripieno e amalgamate bene. Regolate di sale e pepe.
Per la besciamella vegan: preparate un roux bianco facendo sciogliere la margarina in un pentolino, aggiungete la farina e quando comincerà a sfrigolare unite il latte di soia. Togliete eventuali grumi con una frusta e cuocete finché la salsa sarà della densità desiderata.
Ungete con olio una teglia e disponetevi a strati alternati la pasta, il ripieno, altra pasta, besciamella etc. fino a esaurimento. Terminate con uno strato di pasta.
Cuocete in forno a 190 °C per 35 minuti.

martedì 29 aprile 2014

Spaghetti di grano con zucchine e spaghetti di zucchine con grano

Preparazione: 10'
Cottura: 10'
Difficoltà: 1

Ingredienti per 4 persone
  • 2 zucchine
  • 350 g di spaghetti
  • 20 g di germe di grano
  • sale
  • pepe
  • olio
Mi piace questa idea di mixare ingredienti e nomi!!
Tagliate una zucchina a dadini e l'altra a julienne sottili. Cuocete gli spaghetti (io ho usato quelli del pastificio Fabbri) in abbondante acqua salata insieme ai dadini di zucchine. Fate soffriggete le julienne di zucchina in un tegame antiaderente con poco olio. Quando saranno croccanti, conditeli col germe di grano.
Scolate la pasta e le zucchine e disponetele nel piatto. Impiattate anche le julienne di zucchine e condite con olio extravergine e pepe.

domenica 20 aprile 2014

Polpette di zucchine

Preparazione: 10'
Cottura: 10'
Difficoltà: 1

Ingredienti per 4 persone
  • 4 zucchine
  • 2 spicchi di aglio
  • 1 uovo
  • 20 g di germe di grano
  • 50 g di pane grattugiato
  • sale
  • pepe
  • olio
Onestamente parlando, essere vegetariani non è solo etico e salutare, ma anche economico: l'altro giorno ho fatto la spesa (solo alimentari) per circa 2/3 settimane e ho speso circa 11 euro!
Ma come ben sapete, ho più di 100 libri di cucina e il mio obiettivo è cucinare tutte le ricette. Ieri non sapevo cosa cucinare allora ho preso un libro a caso e ho detto: "ok, cucino la prima ricetta che trovo che non è dolce e non è un primo". Sono capitato su delle polpette di merluzzo che ho riadattato sostituendo il merluzzo con le zucchine. Ricetta facilissima e veloce.
Tritate nel mixer le zucchine, aggiungete poi tutti gli altri ingredienti - tranne l'olio - fino a ottenere un impasto morbido e lavorabile. Scaldate un filo d'olio in un tegame antiaderente e cuocetevi le polpette, 5 minuti per lato finché saranno dorate.
Servite calde o fredde come antipasti.

giovedì 17 aprile 2014

Torta di farro farcita di pere e ricotta, con aceto balsamico al lampone

Preparazione: 25'
Cottura: 40'
Difficoltà: 1

Ingredienti per 8 persone

Per la base
  • 150 g di farina di farro integrale
  • 100 g di farina di farro bianca
  • 1 uovo
  • 100 g di zucchero
  • 150 g di margarina
  • 5 g di lievito per torte
  • la scorza di un limone
Per la farcia
  • 4 pere
  • 150 g di ricotta
  • 1 uovo
  • 80 g di zucchero
  • 100 g di panna
  • cannella

Ecco una torta che potranno gustare anche quelli che sono allergici al glutine!
Preparate la base: disponete a fontana le due farine, lavoratele con il lievito, lo zucchero e la margarina, infine aggiungete l'uovo e la scorza di limone. Impastate fino a ottenere un composto morbido ed elastico, che farete riposare in frigorifero per 15 minuti.
Nel frattempo preparate la farcia: tagliate a quarti le pere e privatele dei semi. Passatele nel mixer insieme agli altri ingredienti.
Dividete la pasta in due, e realizzate due dischi con un mattarello. Foderate una tortiera col primo disco, versatevi sopra la farcia e ricoprite col secondo disco, sigillando bene i bordi.
Infornate a 180 °C per 40 minuti.
Io ho trovato questa torta deliziosa, servendola con l'aceto balsamico al lampone Le Delizie dell'acetaia Giusti.

domenica 13 aprile 2014

Spaghetti di primavera con rosmarino e margherite fritte

Preparazione: 5'
Cottura: 10'
Difficoltà: 1

Ingredienti per 4 persone
  • 350 g di spaghetti
  • 5 rametti di rosmarino
  • 30 margherite (solo il fiore)
  • germe di grano
  • olio
  • sale
La primavera è ormai arrivata davvero, e i giardini si sono riempiti di fiori colorati e buoni da mangiare!
Se non avete mai cucinato con i fiori, questa è un'ottima e semplice ricetta da cui partire per sperimentare :)
Cuocete gli spaghetti in abbondante acqua salata. Nel frattempo friggete in poco olio gli aghi di rosmarino con le margherite.
Condite la pasta con il soffritto e il germe di grano (ottima alternativa vegana al formaggio gratuggiato) e decorate con qualche margherita fresca - naturalmente da mangiare!

mercoledì 9 aprile 2014

Crostoni di pane con muscolo di grano ai funghi

Preparazione: 10'
Cottura: 20'
Difficoltà: 1

Ingredienti per 4 persone
  • 1 pane tipo baguette
  • 200 g di muscolo di grano
  • 100 g di funghi champignon
  • 1 peperoncino verde
  • 100 g di pomodori pelati confezionati
  • mezza cipolla
  • mezzo bicchiere di vino bianco secco
  • olio
  • sale
  • pepe
Ecco un piatto che può fungere sia da antipasto, che da secondo o piatto unico, in base alle porzioni che servite.
Preparate il sugo ai funghi: fate soffriggere la cipolla tagliata a fettine con un filo di olio. Quando diventa trasparente aggiungete i funghi puliti e tagliati anch'essi a fettine, e il peperoncino tagliato a rondelle. Sfumate col vino bianco, aggiungete i pomodori col loro sugo e cuocete per 15 minuti, regolando di sale e pepe.
Tagliate a fettine il pane e cuocetelo in un tegame antiaderente con un filo di olio, e fatelo dorate da entrambi i lati (crostini). Cuocete anche il muscolo di grano  in un tegame antiaderente con un filo di olio. Componete i crostini e servite con una spolverata di pepe.

domenica 6 aprile 2014

Insalata di patate e sedano con rosmarino, scaglie di grana e aceto balsamico

Preparazione: 5'
Cottura: 20'
Difficoltà: 1

Ingredienti per 4 persone
  • 300 g di patate
  • 2 gambi di sedano
  • 2 rametti di rosmarino
  • formaggio grana
  • aceto balsamico
  • sale
Poco tempo fa una persona a me molto cara ha scoperto suo malgrado che, per problemi di salute, deve cambiare completamente dieta. Lei ha sempre mangiato carne e pesce, cosa che i medici le hanno completamente proibito. Questa ricetta è dedicata a te, perché il mondo vegetariano riserva infinite sorprese. :-)
Tagliate le patate a dadini e cuocetele in acqua salata. Dopo dieci minuti aggiungete il sedano tagliato a rondelle. Proseguite la cottura finché entrambi saranno teneri. Scolate e versate in una terrina. Aggiungete gli aghi di rosmarino, il grana tagliato a scaglie e profumate con aceto balsamico; io ho usato il Riccardo Giusti.

mercoledì 2 aprile 2014

Broccoli romani alla polacca

Preparazione: 5'
Cottura: 20'
Difficoltà: 1

Ingredienti per 4 persone
  • 400 g di broccoli
  • 50 g di margarina
  • 40 g di pane grattugiato
  • 2 uova
  • sale
  • pepe
  • origano
  • maggiorana
Internazionale incontro di due culture: broccoli romani cucinati alla polacca!
Mondate i broccoli in modo da ottenerne solo le cimette, e cuoceteli al vapore per 10 minuti, finché saranno teneri. Nel frattempo fate bollire le uova per 8 minuti finché saranno sode.
In un ampio tegame antiaderente fate sciogliere la margarina, poi aggiungete il pane grattugiato, il sale e le spezie, e cuocete per un minuto. Sgusciate le uova, schiacciatele bene con una forchetta e aggiungetele al composto di pane. Togliete i broccoli dal vapore e uniteli al composto di pane e uova. Cuocete per qualche minuto a fuoco vivo mentre amalgamate bene gli ingredienti.

venerdì 28 marzo 2014

Sfogliata di zucchine e tofu

Preparazione: 10'
Cottura: 50'
Difficoltà: 1

Ingredienti per 6 persone
  • 1 rotolo di pasta sfoglia
  • 2 zucchine
  • 100 g di tofu
  • 1 cipolla
  • 2 uova
  • 200 ml di panna di soia
  • 200 g di ricotta
  • 50 g di parmigiano gratuggiato
  • aceto balsamico
  • olio
  • sale
  • pepe
Avevo pensato di servire questa sfogliata come antipasto per una cena, però la mia invitata è stata rapita... Allora ho pensato a un'altra cena, però l'invitata ha avuto un impegno di lavoro. Allora ho deciso di cucinare questa sfogliata di zucchine e tofu solo per me, alla faccia di chi si perde cotanta delizia!!
Tagliate il tofu a dadini e soffriggetelo in un tegame antiaderente con un filo d'olio. Tagliate le zucchine a rondelle e aggiungetele al tofu. Cuocete per 10 minuti. Nel frattempo sbattete le uova con la panna, il parmigiano e la ricotta, fino a ottenere una crema morbida. Regolate di sale e pepe e profumate con il prezioso aceto balsamico Riccardo Giusti.
Unite le zucchine alle uova e versate il tutto in una tortiera foderata con la pasta sfoglia. Cuocete in forno a 180 °C per 40 minuti. Decorate ancora con aceto balsamico.

lunedì 24 marzo 2014

Strudel di agrumi con loro sorbetto e salsa di fragole

Preparazione: 3 h
Cottura: 40'
Difficoltà: 2

Ingredienti per 6 persone

Per la pasta strudel
  • 250 g di farina bianca
  • 50 g di margarina
  • 1 uovo
Per il ripieno
  • 5 arance
  • 1 pompelmo
  • 2 litri di acqua
  • 1 kg di zucchero
  • 500 g di crema pasticcera
Per il sorbetto
  • il succo di 5 arance e del pompelmo
  • 200 g di zucchero
  • un albume
Per la salsa di fragole
  • 300 g di fragole
  • 250 g di zucchero

Ho preparato questa ricetta per festeggiare il compleanno di mio papà (66 anni), prendendo ispirazione da una ricetta trovata sul libro di Sadler.
Preparate il ripieno: pelate gli agrumi al vivo, tagliate le scorze a dadini e sbianchiteli in acqua per due volte, cambiando l'acqua ogni volta. Cuoceteli in due litri di acqua e 1 kg di zucchero per 40 minuti, scolate e fate raffreddare. Infine mescolate con la crema pasticcera (Potete usare lo sciroppo di cottura per preparare un ottimo liquore agli agrumi, aggiungendo alcol puro a piacere!)
Ora preparate il sorbetto: spremete gli agrumi spelati (fate attenzione che è ben difficile!), aggiungete al succo lo zucchero e cuocete a fuoco basso, finché lo zucchero sarà sciolto. Aggiungete l'albume montato a neve e ponete nella gelatiera.
Preparate lo strudel: versate a fontana la farina, aggiungete la margarina fusa e l'uovo e impastate fino a ottenere un composto elastico. Fate riposare per 30 minuti. Stendete la pasta con un mattarello, copritene metà con le scorze in crema e chiudete. Spennellate con margarina fusa e cuocete in forno a 200 °C per 30 minuti, spennellando con margarina fusa ogni 10 minuti. Prima della cottura spolverate di zucchero di canna.
Preparate la salsa di fragole: frullate le fragole con lo zucchero.
Servite lo strudel fresco ma non freddo.


sabato 22 marzo 2014

Gnocchi di pane con grano saraceno

Preparazione: 40'
Cottura: 15'
Difficoltà: 1

Ingredienti per 4 persone
  • 250 g di pane secco
  • 500 ml di latte di soia
  • 2 uova
  • 100 g di farina bianca
  • 100 g di farina di grano saraceno
  • 50 g di margarina
  • formaggio grattugiato
  • 1 spicchio d’aglio
  • noce moscata
  • sale
  • pepe
Perché buttare il pane secco? Dopo la torta di pane, ecco un altra ricetta per eliminare gli sprechi: gli gnocchi di pane.
Tagliate grossolanamente il pane e lasciatelo in ammollo nel latte per almeno 30 minuti, finché sarà morbido.
Schiacciate con una forchetta fino a rendere il composto omogeneo. Aggiungete le uova e la farina, insaportite con noce moscata, sale e pepe. Impastate fino ad ottenere un composto denso e lavorabile. Fate bollire una pentola piena d’acqua salata, e lasciatevi cadere l'impasto a cucchiaiate. Lessate gli gnocchi finché saranno venuti a galla.
Nel frattempo scaldate la margarina in un tegame, e insaporitelo con l'aglio. Sgocciolate gli gnocchi ritirandoli con una schiumarola e conditeli con il burro. Cospargete di formaggio grattugiato.

martedì 18 marzo 2014

Grano con tofu fritto e mandorle

Preparazione: 5'
Cottura: 30'
Difficoltà: 1

Ingredienti per 4 persone
  • 350 g di grano
  • 200 g di tofu
  • 80 g di mandorle sgusciate
  • 1 gambo di sedano
  • 1 cipolla
  • olio
  • sale
  • pepe
Ecco che le giornate iniziano a farsi più lunghe, la luce illumina le nostre cucine e siamo tutti più propensi a cucinare e servire portate gustose, come ad esempio questo piatto di grano con tofu, liberamente ispirato ad una ricetta orientale.
Cuocete il grano in abbondante acqua salata. Nel frattempo tagliate il sedano e la cipolla, e fateli soffriggere in un tegame con un filo d’olio. Tagliate il tofu a dadini, tritate grossolanamente le mandorle con un coltello e aggiungeteli al soffritto. Proseguite la cottura per altri 10 minuti, finché il tofu sarà bello dorato.
Scolate il grano e aggiungetelo nella padella del condimento. Scottate a fiamma viva per qualche minuto e servite.

martedì 11 marzo 2014

Pasta con zucchine, tofu e noci

Preparazione: 5'
Cottura: 15'
Difficoltà: 1

Ingredienti per 4 persone
  • 350 g di pasta piccola
  • 2 zucchine
  • 200 g di tofu
  • 50 g di noci sgusciate
  • olio
  • sale
  • pepe
  • erba cipollina
Ci sono un sacco di modi per cucinare la pasta con le zucchine, e oggi voglio proporvi questa versione che piacerà anche agli amici vegani.
Cuocete la pasta in abbondante acqua salata. Nel frattempo tagliate il tofu a dadini e le zucchine a fettine sottili, e soffriggeteli entrambi a fuoco vivo in un tegame con un filo di olio. Quando saranno dorati, aggiungete le noci tritate grossolanamente e l'erba cipollina, abbassate la fiamma e cuocete per altri 2 minuti.
Scolate la pasta al dente e versatela nel tegame col condimento. Alzate la fiamma e cuocete per 2 minuti, regolate di sale e pepe.

giovedì 6 marzo 2014

Piadina vegetariana

Preparazione: 10'+60'
Cottura: 5'
Difficoltà: 1

Ingredienti per 4 persone
  • 500 g di farina
  • 50 g di olio extravergine
  • 200 ml di acqua
  • 5 g di sale
  • 2 g di bicarbonato di sodiozzarella
Se chiedete ad un vegetariano di mangiare una piadina, vi dirà sicuramente di no. Perché? Forse pochi di voi lo sanno, ma le piadine sono preparate con lo strutto. Ecco invece una ricetta per preparare la piadina romagnola in modo che possa essere gustata anche da noi vegetariani, poiché usa l'olio al posto dello strutto.
In una terrina versate la farina a fontana, versate al centro l'olio, il sale e il bicarbonato. Impastate versando poco alla volta l'acqua a temperatura ambiente e continuate a lavorare l'impasto per 10 minuti.
Infarinatelo, copritelo e fate riposare per mezz'ora. Trascorso questo tempo dividete l'impasto in quattro parti, spianatele con un mattarello fino a ottenere uno spessore di 2 mm circa, che cuocerete in padella antiaderente, due o tre minuti per lato.
Io ho farcito la mia con pecorino, muscolo di grano e maionese!
Se volete, potete divertirvi a utilizzare anche diversi tipi di farina nell'impasto, ad esempio miscelando farina di farro o farina di grano saraceno.

venerdì 28 febbraio 2014

Pepestata - Crostata di peperonata

Preparazione: 5'
Cottura: 20' + 40'
Difficoltà: 1

Ingredienti per 8 persone
  • 2 peperoni rossi
  • 200 g di polpa di pomodoro
  • 1 cipolla
  • 1 spicchio di aglio
  • Sale, pepe, peperoncino, maggiorana, dragoncello 
  • 1 rotolo di pasta sfoglia
  • 100 g di mozzarella
  • 2 uova
  • origano
Mentre una persona a me tanto cara mi dice: "sto cucinando un fritto misto di pesce al forno", io le ribatto: "beh io invece una peperonata che diventerà torta salata!". Il pazzo mondo di noi cuochi!!
Fate soffriggere la cipolla a fette e l'aglio tritato in un tegame con un filo d'olio, poi aggiungete i peperoni privati delle falde bianche e tagliati a listarelle. Cuocete per 5 minuti, poi unite la polpa di pomodoro, unite le spezie e regolate di sale. Proseguite la cottura per altri 15 minuti, finché tutte le verdure saranno tenere.
Terminata la cottura, stendete la pasta sfoglia in una tortiera e riempitela con la peperonata. Cospargete con la mozzarella tagliata a dadini, versatevi sopra le uova sbattute, spolverate di origano e infornate per 40 minuti a 180 °C.

lunedì 24 febbraio 2014

Torta di pane alla menta e frutta secca

Preparazione: 60'
Cottura: 50'
Difficoltà: 1

Ingredienti per 8 persone
  • 200 g di pane raffermo 
  • 600 ml di infuso di menta
  • 100 g di uvetta
  • 40 g di noci
  • 40 g di nocciole
  • 50 g di fiocchi d'avena
  • 50 g di miele morbido
  • 2 cucchiai di olio di oliva
Tempo di crisi significa tempo di riciclo! Lo sapete che se andate da un fornaio il pane raffermo costa pochissimo? Io ho pagato un chilo meno di un euro, e posso cucinare gnocchi, torte, pasta, grattugiarlo e molto altro! Ed ecco a voi la ricetta di una torta semplice di pane.
Preparate l'infuso alla menta. Tagliate grossolanamente il pane e fatelo ammollare nell'infuso fino a che diventa bello morbido. Nel frattempo fate ammollare anche l'uvetta in poca acqua o rhum se preferite. Tritate grossolanamente le noci e le nocciole. Quando il pane è morbido, aggiungete tutti gli ingredienti restanti e mescolate con cura.
Versate il composto in una tortiera e infornate a 180 °C per circa 50 minuti, controllando la cottura con uno stecchino.

venerdì 21 febbraio 2014

Carciofi con piselli e funghi

Preparazione: 5'
Cottura: 25'
Difficoltà: 1

Ingredienti per 4 persone
  • 8 carciofi
  • 300 g di piselli
  • 100 g di funghi sott'olio
  • 1 cipolla
  • 1 spicchio di aglio
  • olio
  • sale
  • pepe
Siete andati al supermercato, avete visto un'irresistibile confezione di carciofi e l'avete comprata, e ora non riuscite a trovare ricette con i carciofi ? Eheheheh, eccone una pronta per voi!
Mondate i carciofi e tagliateli a spicchi e poi a metà. In un tegame fate soffriggere l'aglio schiacciato e, quando sarà imbiondito, toglietelo. Fate ora soffriggere la cipolla a dadini e i carciofi. Aggiungete acqua se dovesse servire, ma sembre in piccola quantità. Quando i carciofi saranno teneri, aggiungete i piselli e i funghi sott'olio, e proseguite la cottura per qualche minuto

martedì 18 febbraio 2014

Sedano marinato e spuma di ricotta all'aceto balsamico

Preparazione: 15'
Cottura: -
Difficoltà: 1

Ingredienti per 4 persone
  • 4 gambi di sedano
  • 400 g di ricotta
  • aceto balsamico
  • 1 limone
  • 1 arancia
  • erba cipollina
  • sale
  • pepe
  • olio
Tagliate il sedano e fatelo marinare per 15 minuti nel succo di limone e arancia, emulsionati con 6 cucchiai di olio extravergine di oliva.
Nel frattempo sbattete la ricotta con una frusta, insieme a un cucchiaio di olio, due cucchiai di aceto balsamico (io ho usato il Riccardo Giusti) ed erba cipollina a piacere.
Servite il sedano marinato in ciotole individuali, e sformate la ricotta utilizzando un coppapasta.

sabato 15 febbraio 2014

Zuppa di lenticchie e segale

Preparazione: 8 h
Cottura: 50'
Difficoltà: 1

Ingredienti per 4 persone
  • 300 g di lenticchie
  • 200 g di farina di segale
  • 1 cipolla
  • 1 gambo di sedano
  • 1 spicchio di aglio
  • cumino
  • olio
  • sale
  • pepe
Oggi ho ricevuto una newsletter con le ultime tendenze del design, da cui emerge che ora nel settore cibo vanno molto più di moda foto fuori dagli schemi (stile Instagram o altro) piuttosto che le classiche foto in stile professionale. Ecco allora questa foto particolare di questa zuppa di segale e lenticchie!
Fate ammollare le lenticchie in acqua fredda per almeno 8 ore, scolatele e fatele bollire in una pentola insieme alla cipolla, al sedano e all'aglio tritati, finché saranno tenere.
Tostate la farina di segale in un tegame antiaderente, poi unitela a pioggia alle lenticchie, continuando a mescolare per evitare la formazione di grumi. Proseguite la cottura per altri 15 minuti, aggiungendo acqua se dovesse asciugarsi troppo e in base ai vostri gusti.

giovedì 13 febbraio 2014

Crostata di pere - Ricetta per San Valentino

Preparazione: 15'
Cottura: 40'
Difficoltà: 1

Ingredienti per 8 persone
  • 300 g di farina
  • 250 g di margarina
  • 150 g di zucchero
  • 7 pere
  • 250 g di latte di soia
  • una confezione di preparato per creme caramel
Lo so che è brutto da dire, ma per questa crostata di pere ho utilizzato una confezione di preparato già pronto per creme caramel, anziché fare la crema pasticcera a mano :( Buuuu!! Però d'altronde, quando vuoi preparare una torta ma hai pochissimo tempo, bisogna adattarsi! E se volete una ricetta per festeggiare insieme San Valentino, questaq è la torta che fa per voi, facile e veloce da realizzare, ma di grande effetto e molto gustosa!
Fate ammorbidire la margarina a temperatura ambiente, poi lavoratela con la farina e lo zucchero in modo da ottenere una pasta ben lavorabile. Nel frattempo fate bollire le pere per 10 minuti in abbondante acqua.
Foderate con la pasta frolla una tortiera a cerniera e cuocete in forno per 40 minuti. Poco prima che sia cotta, preparate il creme caramel utilizzando solo 250 g di latte (la metà di quello previsto).
Tagliate le pere a quarti, togliete il torsolo e i semi e disponetele sulla pasta, versatevi sopra la crema che solidificherà in poco tempo.

lunedì 10 febbraio 2014

Vol au vent

Preparazione: 5'
Cottura: 40'
Difficoltà: 1

Ingredienti per 4 persone
  • 1 rotolo di pasta sfoglia
  • 1 uovo
  • tanta fantasia!
Cercando in internet tra le tante ricette di cucina che si possono trovare, ho incontrato la ricetta tradizionale dei vol au vent. Per preparare i vol au vent fatti in casa avete semplicemente bisogno di pasta sfoglia (in rotolo già pronto o, se avete tempo, potete prepararla anche voi. Io l'ho già fatto in passato e non è difficile, solo un pochino lungo!).
Quindi stendete la pasta sfoglia e con un coppapasta tagliate dei cerchi grandi, con un secondo coppapasta più piccolo tagliate dei cerchi piccoli all'interno di metà dei cerchi grandi, realizzando delle ciambelle. Mettete le ciambelle sopra i cerchi più grandi, umettando i bordi per facilitare l'adesione. Spennellate con l'uovo sbattuto e infornate a 180 °C per 20 minuti.
Riempite i vol au vent con marmellata, crema di ricotta e senape o qualunque cosa preferite!

sabato 8 febbraio 2014

Zuppa di patate e champignon

Preparazione: 5'
Cottura: 15'
Difficoltà: 1

Ingredienti per 4 persone
  • 200 g di patate
  • 200 g di champignon
  • 1 cipolla
  • 1 gambo di sedano
  • rosmarino
  • olio
  • panna di soia
  • aceto blasamico
  • sale
  • pepe
Ora che è tornato il freddo, ecco una bella zuppa di patate e funghi per scaldare il nostro stomaco, e quello dei nostri commensali!
Fate soffriggere la cipolla e il sedano tagliati fini insieme con due rametti di rosmarino e un filo d'olio. Nel frattempo tagliate le patate a dadini (io le preferisco non sbucciate), poi unitele al soffritto. Fate insaporire qualche minuto, regolate di sale e pepe e coprite con acqua calda. Coprite la pentola e cuocete per 5 minuti.
Tagliate i funghi a rondelle, e uniteli alle patate. Coprite e cuocete per altri 10 minuti, finché le patate saranno tenere.
Terminata la cottura aggiungete olio extravergine, panna di soia e aceto balsamico (io ho usato il Riccardo Giusti) a piacere. Servite caldissimo!

martedì 4 febbraio 2014

Linguine con crudité di champignon

Preparazione: 5'
Cottura: 10'
Difficoltà: 1

Ingredienti per 4 persone
  • 350 g di linguine
  • 100 g di funghi champignon
  • olio extravergine di oliva
  • sale
  • pepe
Se anche voi siete degli amanti dei funghi crudi con olio, sale e pepe, ecco questa ricetta che non potrà non piacervi! Facilissima da realizzare ma sorprendente nel gusto. Inoltre è adatta anche a chi è allergico al lattosio.
Cuocete le linguine (vi consiglio quelle del Pastificio Fabbri che, essendo trafilate al bronzo ed essiccate naturalmente, danno un gusto speciale) in abbondante acqua leggermente salata.
Nel frattempo mondate e pulite i funghi, e tagliateli a fettine piuttosto sottili.
Scolate la pasta al dente e unitevi i funghi. Condite con olio, sale e pepe macinato al momento.

giovedì 30 gennaio 2014

Torta di ricotta e cioccolato


Preparazione: 15'
Cottura: 45'
Difficoltà: 1

Ingredienti per 8 persone
  • 300 g di ricotta
  • 250 g di farina bianca
  • 250 g di zucchero 
  • 3 uova
  • 100 g di cioccolato
  • 1 cucchiaino di lievito
  • 3 uova
Della serie non-sono-goloso, ecco un'altra torta buona ma leggera! Questa torta di ricotta e cioccolato, impreziosita col gusto dolce dell'aceto balsamico al lampone dell'acetificio Giusti, è ottima sia per la prima colazione sia per concludere in bellezza un pranzo in famiglia.
In una terrina lavorate la ricotta con i tuorli e lo zucchero fino a ottenere una crema morbida. Aggiungete la farina poco per volta, il lievito e il cioccolato ridotto a scaglie. Montate gli albumi a neve ben ferma e incorporateli delicatamente al composto.
Imburrate e infarinate una tortiera a cerniera e versatevi il composto. Cuocete in forno a 180 °C per 45 minuti.

sabato 25 gennaio 2014

Linguine al sugo di bucce di patata e olive

Preparazione: 5'
Cottura: 20'
Difficoltà: 1

Ingredienti per 4 persone
  • 350 g di linguine
  • la buccia di 4 patate
  • 40 g di olive verdi
  • 200 g di passata di pomodoro
  • 1 spicchio di aglio
  • prezzemolo
  • olio
  • sale
Tempo di crisi, necessità di riciclo! Avete mai pensato di utilizzare la buccia delle patate come ingrediente per la cucina? Io di solito cucino sempre le patate tenendone la buccia (ad esempio al forno, fritte o altro), ma quando per necessità devo sbucciarle, ad esempio per preparare purè o gnocchi, conservo sempre le bucce per futuri utilizzi!
Ecco a voi l'ultima ricetta realizzata con le bucce di patate :)
In un tegame fate soffriggere lo spicchio d'aglio schiacciato, toglietelo e aggiungete la passata di pomodoro e il prezzemolo. Fate insaporire per qualche minuto, poi unite le bucce di patata tagliate a striscioline sottili. cuocete per 15 minuti, unite le olive tagliate a metà e togliete dal fuoco.
Nel frattempo cuocete le linguine in abbondante acqua salata. Io ho utilizzato le linguinedel Pastificio Fabbri, che sono trafilate al bronzo ed essiccate naturalmente, per ottenere un sapore molto delicato.
Condite la pasta con il sugo e servite caldo. Il formaggio non è necessario, quindi la ricetta è adatta anche a chi è allergico al lattosio!

mercoledì 15 gennaio 2014

Cibo & Amore, ricettario solidale per AIRP Onlus

Insieme ad altre foodblogger, abbiamo realizzato questo ebook per l'AIRP, Associazione Italiana Rene Policistico. Da questo link potete scaricare l'ebook, donando 3 euro all'associazione. Perché anche cucinare è un gesto di solidarietà. Grazie di cuore a tutti.

lunedì 13 gennaio 2014

Patate saltate allo zafferano ed erbe

Preparazione: 10'
Cottura: 25'
Difficoltà: 1

Ingredienti per 4 persone
  • 1 kg di patate
  • 2 spicchi di aglio
  • 1 bustina di zafferan
  • 50 g di margarina
  • timo
  • origano
  • prezzemolo
  • sale
  • pepe
Ecco una ricetta piuttosto rapida e molto gustosa, ideale per chi ama le patate saltate in padella, che hanno quel gusto a metà tra le patate al forno e le patatine fritte!

Tagliate le patate a dadini e cuocetele in una padella antiaderente con 5 cucchiai di olio e due spicchi di aglio tagliati a metà, finché saranno tenere e dorate.
Nel frattempo fate sciogliere la margarina con lo zafferano, e aggiungete le erbe aromatiche.
Unite alle patate la margarina aromatizzata, alzate la fiamma e cuocete per altri 5 minuti.
Aggiustate di sale e pepe e servite caldissimo!

mercoledì 8 gennaio 2014

Pasticcio di rape e muscolo di grano

Preparazione: 10'
Cottura: 40'
Difficoltà: 1

Ingredienti per 4 persone
  • 500 g di rape
  • 150 g di muscolo di grano
  • 150 g di fontina
  • margarina
  • prezzemolo
  • aceto blasamico
  • sale
Dopo aver acquistato una rapa gigante dal fruttivendolo, ecco questa ricetta di pasticcio di rape, facile da fare e dal gusto appetitoso, anche perché impreziosita dal tocco finale dell'aceto balsamico Riccardo Giusti. Ma procediamo con ordine!
Tagliate le rape a fette sottili e cuocetele al vapore per 10 minuti, finché saranno tenere. Nel frattempo tagliate a fettine sottili anche la fontina e il muscolo di grano.
Imburrate (o sarebbe meglio dire "immargarinate") una pirofila e disponete un primo strato di fettine di rapa. Salate e cospargete di prezzemolo. Disponete uno strato di muscolo di grano, poi di fontina. Continuate con uno strato di rape, sale e prezzemolo, poi ancora muscolo e fontina, fino a esaurimento degli ingredienti.
Infornate a 180 °C per 40 minuti e servite caldo, accompagnato con aceto balsamico.